Viterbo

Viterbo

Il Lazio non è solo Roma: all’interno del suo territorio ci sono molte altre città interessanti e cariche di storia. Una di queste è sicuramente Viterbo: si tratta di un comune con quasi 68mila abitanti, ed è capoluogo dell’omonima provincia. E’ situata nel Lazio settentrionale, una zona conosciuta meglio anche come Tuscia.

A testimonianza di quanto dicevamo prima, Viterbo è una città che andrebbe visitata se si sta programmando un tour per il Lazio. Infatti ha il più vasto centro storico medievale d’Europa, con le sue mura e quartieri antichi ancora conservati bene. Al suo interno ci sono anche zone archeologiche e termali: ci riferiamo alla necropoli di Castel d’Asso e alla sorgente del Bullicame.

E’ anche comunemente considerata la Città dei Papi. Perché? Semplice: nel XIII secolo divenne sede pontificia, e rimase tale per un quarto di secolo (i Papi venivano eletti e ospitati nel Palazzo Papale, oggi il monumento storico più importante della città insieme al Duomo). A decidere di trasferire per quel periodo la sede papale da Roma a Viterbo fu Alessandro IV, per via del clima non proprio ideale che si respirava nella capitale.

Non solo il Palazzo dei Papi: a Viterbo consigliamo di visitare anche per l’appunto il Duomo, tutto il quartiere medioevale di San Pellegrino e la meravigliosa Villa Lante nella frazione di Bagnaia.

Patrona della città è Santa Rosa, e famosa è la Macchina di Santa Rosa (inserita nel 2013 tra i Patrimoni immateriale dell’Umanità dell’UNESCO) e il suo trasporto: si tratta di una manifestazione che si tiene annualmente la sera del 3 settembre. In cosa consiste? Una struttura illuminata alta decine di metri viene trasportata da cento uomini, i cosiddetti Facchini di Santa Rosa. Viene fatto il giro della città per le sue viuzze.

Una particolarità di Viterbo è che qui hanno sede diverse testate giornalistiche molto importanti, con Il Messaggero e il Corriere di Viterbo come quotidiani di punta.